WELLNESS – MEDICINA ALTERNATIVA

IL BLOG DEL BENESSERE E DELLA TECNICHE DI MEDICINA ALTERNATIVA

Joseph Pilates ed il metodo del benessere posturale rivoluzionario

Joseph Pilates ed il metodo del benessere posturale rivoluzionario

Il metodo Pilates è uno stile di allenamento contenitivo, rafforzativo e posturale che prende il nome dal suo stesso ideatore, lo sportivo e studioso Joseph Pilates.

L’uomo, affetto da diversi disturbi posturali, rachitismo e altre patologie mediamente gravi quali asma bronchiale e salute abbastanza volubile, sin da giovane cercò di studiare per conto suo un metodo che potesse migliorare la propria condizione psico fisica.

Joseph si avvicinò a tantissime forme e stili di allenamento più o meno conosciuti, dai più antichi come lo Yoga a quelli per la sua epoca più recenti come il culturismo.

Ma il giovane Pilates non si fermò solo a questo, prese spunto da diverse tecniche di preparazione atletica provenienti da ogni epoca e da tutto il Mondo.

Egli infatti sosteneva che ogni stile di allenamento presente in ogni cultura differente, potesse nascondere un elemento valido.

Oggi è possibile praticare Pilates ovunque: palestre, scuole di ballo, centri di riabilitazione, policlinici, centri benessere, centri olistici ed in molte altre strutture.

Vi è poi una profonda differenziazione tra Pilates a corpo libero e con attrezzi, ossia tra quello libero, conosciuto anche come Pilates Matwork, ed il Pilates con i grandi attrezzi da studio. 

Fu così che ebbe l’idea di ispirarsi ai migliori esercizi preparatori per racchiuderli e modificarli secondo sua teoria, in un unico recipiente che appunto definì come metodo Pilates.

Egli definì il suo metodo non come un mero e semplice stile di allenamento, ma una routine che potesse sostituire un vero e proprio stile di vita, dedicato completamente ad impegnare tutta la struttura muscolo-scheletrica del corpo umano, riequilibrandola, ed assieme ad essa, anche la mente.

Secondo il suo ideatore infatti, il Pilates risulterà una ginnastica che non si limiterà solo a migliorare la postura, il fisico, l’elasticità e la risposta muscolare e scheletrica, ma anche ad elevare lo spirito, facendo star meglio tutte le persone.

L’idea originale di Joseph Pilates e del suo Metodo

Joseph Pilates era convinto infatti, che tutti gli esseri umani, fin da bambini, dovessero praticare preparazione fisica adeguata alle varie problematiche soggettive di ogni individuo, per prevenire malattie, disturbi fisici futuri ed altro ancora.

Il padre di J.P. era naturopata e infuse nel figlio la convinzione che la stessa natura e l’ambiente che ci circondano, determinano indirettamente (a volte anche direttamente), lo stile di vita di ogni persona.

Joseph fu una persona davvero singolare, dedica tantissimo tempo ai suoi studi, ammirando persino tra i boschi, i movimenti naturali degli animali ed ispirandosi ad essi per alcune tipologie di esercizi del suo metodo.

Dedicò così tanto tempo alla propria preparazione fisica che riuscì a trasformare il proprio corpo nel corso degli anni, diventando un atleta a tutti gli effetti.

J.P. non fu solo atleta, ma abile subacqueo, pugile e ginnasta, diventò anche artista circense.

Durante la seconda guerra mondiale imparò la lotta libera e la difesa personale in un campo di internamento straniero.

Sempre durante il conflitto bellico, fu assegnato alla riabilitazione dei soldati in patria e fu proprio questo, il momento cruciale nel quale Joseph preparò le fondamenta del suo metodo.

Con attrezzi preparati e trasformati direttamente dai letti dell’ospedale militare, Pilates iniziò a far lavorare le persone secondo il suo metodo.

Collaborò poi con illustre figure del panorama dell’analisi del movimento, dottori e teorici.

Ma fu solo col trasferimento nella grande mela, a New York City, nel periodo del dopoguerra, che collaborò con atleti e danzatori conosciutissimi, i quali aiutarono il metodo ed il proprio ideatore ad essere conosciuti in tutto il Mondo.